Colazione bodybuilding: tutto quello che c’è da sapere

La colazione bodybuilding è molto differente dalla solita colazione che ci si appresta normalmente a consumare. Questa affermazione è vera anche se si pensa che il primo pasto della giornata sia quello più importante per una persona che non deve allenarsi e che deve essere abbondante. Tuttavia, nel caso della colazione bodybuilding, le cose non stanno proprio così.

colazione-bodybuilding-tutto-quello-da-sapere-fitness-italia-1

Colazione bodybuilding pre-allenamento e post-allenamento

Nella maggioranza dei casi ci sono persone che seguono un regime alimentare piuttosto confusionario, andando ad assumere alimenti più per soddisfare il proprio appetito, che per nutrire correttamente il proprio corpo. Quest’ultimo sembra un concetto banale eppure è bene ricordare che, soprattutto nel caso in cui si pratica bodybuilding, è fondamentale avere un ottimo equilibrio psico-fisico nel corso dell’intera giornata.

Oltre quindi ad organizzare le sessioni di allenamento, bisogna pianificare i pasti andando a considerare almeno 3 pasti solidi completi nell’arco della routine quotidiana.

Il primo pasto, ovvero la colazione bodybuilding, varierà in base all’ordine in cui viene consumata rispetto all’allenamento del mattino.

  • Colazione bodybuilding pre-allenamento: il pasto va mangiato con un anticipo di un paio d’ore rispetto all’orario di inizio del training e si compone di carboidrati misti, poche proteine e pochi grassi per aiutare la digestione.
  • Colazione bodybuilding post-allenamento: molti preferiscono allenarsi a digiuno perchè non sentono lo stimolo della fame appena svegli. In questo caso, a seguito del training, si avrà bisogno di proteine ad alto valore biologico, carboidrati in quantità media e pochi grassi.

colazione-bodybuilding-tutto-quello-da-sapere-fitness-italia-2

Il rapporto tra cronobiologia e colazione bodybuilding

La cronobiologia è una scienza che studia i ritmi biologici del corpo in relazione alle fasi di sonno e veglia: il ritmo circadiano è quello che dura infatti 24 ore. Il metabolismo detta i nostri ritmi e quindi influisce su come assorbiamo i vari macronutrienti. Tutto questo va messo in stretta correlazione all’attività di bodybuilding.

Nel nostro corpo si verificano picchi ormonali ad esempio, tra le 2 e le 3 del mattino, abbiamo dei picchi ematici di testosterone che, quando si abbassano, vengono compensati dal cortisolo. Tutto ciò comporta che nelle prime fasi della giornata il nostro organismo si trova in una condizione di consumo energetico e non di accumulo.

Quindi il cibo al mattino è destinato ad essere bruciato e non andrà a costituire una scorta per il nostro corpo. Mentre nelle fasi avanzate della giornata questa condizione si inverte perchè abbiamo in circolo ormoni con funzione anabolica quali insulina e GH.

Per tutti i motivi qui elencati risulta basilare quindi la colazione bodybuilding perchè il nostro corpo gestirà al meglio le energie assunte in vista dell’allenamento, approntandosi proprio per questo evento.

colazione-bodybuilding-tutto-quello-da-sapere-fitness-italia-3

Colazione bodybuilding: qualche consiglio

Pensare di fare una colazione bodybuilding caffè e brioche oppure tè e biscotti, non è sicuramente la scelta migliore per dare la giusta spinta al proprio corpo e nutrirlo in vista della sessione di training. Ricordiamoci di assumere i macronutrienti fondamentali come le proteine che nel resto della giornata possiamo trovare ad esempio nei legumi.

Se non siete abituati a mangiare appena svegli, perchè non percepite lo stimolo della fame, il consiglio migliore è l’essere mattinieri: così facendo dopo una o due ore dal risveglio potrete nutrire adeguatamente il vostro corpo.

Optate magari per un toast con un insaccato magro tipo fesa di tacchino o bresaola, affiancato da frutta. In alternativa potreste preferire un pasto liquido assumendo integratori proteici e shaker proteici.

Questi consigli vanno bene per qualunque sia il vostro biotipo: somatotipo endomorfo, somatotipo ectomorfo, somatotipo mesomorfo.

colazione-bodybuilding-tutto-quello-da-sapere-fitness-italia-5

Esempi pratici di colazione bodybuilding

  • Pancake con farina di avena e albume d’uovo con yogurt greco e frutta fresca.
  • 100 g di riso bianco, 10 g cioccolato fondente al 90%, 200 ml albume d’uovo, 3 o 5 fette Wasa accompagnate da 1 cucchiaino di olio di lino crudo.
  • 70 g gallette di riso, 2 uova, 100 g albume d’uovo, 20 g miele, frutta fresca, acqua con sali minerali.
  • Green smothie.

Per scoprire come bilanciare dieta e fitness leggi anche l’articolo: Cosa mangi prima di un allenamento?

AVVERTENZA – I contenuti degli articoli di questa rivista non hanno valore prescrittivo, ma solo informativo e culturale. Tutti i nostri consigli e suggerimenti vanno sempre sottoposti all’approvazione del proprio medico.

*NOTA INFORMATIVA SUGLI INTEGRATORI ALIMENTARI Leggere attentamente l’etichetta apposta sul prodotto. In ogni caso richiedi il parere del medico o del farmacista. Il prodotto è controindicato nei casi di patologia epatica, renale, in gravidanza e al di sotto dei 12 anni. Gli integratori non sono da intendersi come sostituti di una dieta variata. Non superare la dose consigliata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni di età.

Condividi

Related Posts