Food

Sciroppo d’acero e agave: le differenze

Tra le numerose alternative allo zucchero due sono quelle più comuni e conosciute, stiamo parlando dello sciroppo d’acero e lo sciroppo d’agave.

Gli edulcoranti, in generale, si trovano sia in versione naturale che artificiale e sono importanti nella nostra alimentazione, sono diversi fra loro per il grado di dolcezza e per la loro densità calorica.

In questo articolo vedremo nel dettaglio lo sciroppo di acero e lo sciroppo d’agave, le loro proprietà nutritive e gli effetti che hanno sul nostro organismo.

Sciroppo di agave

Ricavato dal nettare estratto dalla pianta di agave (Agave Blu) che viene successivamente sottoposto ad un processo di lavorazione. Il succo viene filtrato e poi riscaldato infine tramite un processo di concentrazione viene addensato.

Il suo colore varia da ambra pallido a scuro ed è più dolce e calorico dello zucchero normale. Utilizzato come edulcorante naturale, ha un potere dolcificante molto alto ed è meno denso del miele. 

Ricco di fruttosio il che può causare un aumento di zuccheri nel sangue con conseguente sovrappeso, insulinoresistenza e ipertrigliceridemia. Questo accade nel caso si ecceda con le porzioni e la frequenza di consumo.

Si consiglia di acquistare lo sciroppo d’agave estratto a freddo e di tipo biologico per evitare la presenza di sostanze chimiche e per poter avere uno sciroppo ricco di tutti i suoi nutrienti.

Sciroppo di agave proprietà

Composto da glucidi, ossia circa il 56% di fruttosio ed il 20% di glucosio. 100g di sciroppo d’agave apportano circa 310 calorie. Il suo indice glicemico è più basso di quello del saccarosio, nonostante ciò l’eccessivo consumo di fruttosio può portare a problemi come iperglicemia, iperinsulinemia, sindrome metabolica e ipertrigliceridemia.

Contiene ferro, calcio, potassio e magnesio. Ricco inoltre di:

  • Vitamina C: antiossidante naturale, stimola il sistema immunitario e favorisce l’assorbimento del ferro.
  • Folati: utili per la crescita.

Lo sciroppo di agave ha numerosi benefici tra i quali:

  • Dolcifica di più: ha un potere dolcificante maggiore dello zucchero normale. 
  • Utile al sistema immunitario: poichè ricco di vitamina C, infatti è preferibile scegliere quello estratto a freddo per godere di questa proprietà.
  • Indice glicemico basso: rispetto allo zucchero lo sciroppo d’agave ha un alto contenuto di fruttosio con un indice glicemico più basso rispetto al saccarosio.
  • Favorisce il buon funzionamento dell’intestino: aiuta a mantenere in salute la flora batterica.
  • Rafforza le ossa: grazie al suo contenuto di calcio, se usato moderatamente e regolarmente può contribuire al rafforzamento delle ossa.

Usi

Essendo più dolce del saccarosio viene spesso utilizzato al posto dello zucchero normale in numerose ricette come nella preparazione di biscotti e torte. La sua estrema solubilità ci permette di utilizzarlo all’interno di bevande come il caffè e la sua viscosità ci permette di usarlo come agglomerante per i cereali (muesli e granole). 

Viene utilizzato dai vegani come alternativa al miele. In commercio si possono trovare numerose tipologie di sciroppo d’agave come ad esempio quello chiaro, ambra, scuro, grezzo o crudo.

Sciroppo di acero

Viene prodotto facendo bollire la linfa di 2 tipi di acero ossia, l’Acero saccharum (acero da zucchero) e Acer saccharum nigrum (acero nero). La linfa dell’acero viene fatta bollire così da ricavare lo sciroppo.  

Sciroppo di acero proprietà 

È composto da circa il 50% di glucosio e 50% di fruttosio, simile perciò allo zucchero normale ma più ricco di minerali (manganese e zinco).

Apporta circa 250 calorie per 100 g di prodotto. Possiede sali minerali come potassio, calcio e ferro. Apporta numerosi benefici per il nostro organismo: 

  • Antiossidante
  • Depurativo
  • Drenante
  • Energizzante
  • Aiuta il sistema digerente e intestinale
  • Ha poche calorie
  • Indice glicemico medio
  • Riattiva termogenesi dei grassi

Ottimo sia per i bambini che per gli adulti e per chi pratica sport.

Alcune ricerche hanno confermato che lo sciroppo d’acero può essere utilizzato come dolcificante alternativo all’interno di una dieta per persone affette da diabete mellito e potrebbe addirittura portare benefici se utilizzato a scopo terapeutico. 

Usi

Utilizzato come alternativa allo zucchero e come integratore. Lo si può usare quindi per dolcificare bevande fredde o calde, nella preparazione di torte, biscotti, dolci al cucchiaio, è perfetto sopra i pancake e varie preparazioni come porridge, waffle ecc.

In commercio si trovano diverse tipologie di acero, vengono suddivisi in base al grado A, B o C. Quello più chiaro è quello più raffinato (grado A) lo possiamo trovare più facilmente in un qualsiasi supermercato, mentre quello più intenso e scuro ( grado C) è più difficile da trovare.

Da preferire quello puro al 100% e di origine biologica, realizzato senza l’utilizzo di additivi o altri ingredienti.

Nonostante siano ricchi di minerali è importante stare attenti a limitare il loro consumo poiché entrambi hanno un indice glicemico relativamente alto. Ora non ci resta che provarli e vedere quale sia quello che ci piace di più.

Iscriviti alla newsletter