Proprietà ed utilizzi delle mozzarelle di riso

I prodotti vegan stanno comparendo sempre di più sulle tavole degli italiani per diversi motivi tra cui una maggiore consapevolezza nel consumo sostenibile, abitudini più salutari da un punto di vista alimentare. D’altronde come recita il famoso detto: “mens sana, in corpore sano.” Tra i prodotti vegetariani più comprati e consumati ci sono sicuramente gli affettati e le mozzarelle di riso. Tale scelta è dovuta alla versatilità di questi alimenti che permettono uno spuntino veloce perfettamente conciliabile con le diete per il fitness, in quanto spesso sono previsti pasti aggiuntivi oltre ai 3 principali di pranzo, colazione e cena.

fitness-la-palestra-mozzarelle-di-riso-soia-vegan-2

Le proprietà delle mozzarelle di riso

Nelle varie proposte in termini di formaggio vegan, andiamo a scoprire le proprietà delle mozzarelle di riso. Si tratta innanzitutto di un alimento che si presta a molti utilizzi in cucina ed è ricco di nutrienti. L’ingrediente principale delle mozzarelle di riso, come suggerisce il nome stesso, è il riso germogliato con acqua di sorgente. Un’altra base principale è il latte di riso e, a volte, durante la sua preparazione, viene addizionata una porzione di aceto di mele per migliorarne il sapore.

Il nucleo delle mozzarelle di riso, trattandosi di latte di origine vegetale, ha una quantità inferiore di proteine rispetto ai formaggi di origine animale. Il fiore all’occhiello è sicuramente rappresentato dalla presenza di grassi a catena corta: tali elementi non aumentano il colesterolo dannoso nel sangue. Sono grassi insaturi che aiutano a far diminuire il proprio peso e a sistemare l’assetto lipidico. Le mozzarelle di riso sono indicate anche nei soggetti che soffrono di ipertensione o in diete povere di sodio poichè ne contengono quantità molto basse.

Un ultimo fattore da tenere in considerazione è che le mozzarelle di riso sono particolarmente adatte nel caso di intolleranza al lattosio e di allergia alle proteine del latte e del siero: nel primo scenario si eliminano tutti quei fastidi derivanti dalla mancata sintetizzazione dell’enzima lattasi tra cui flatulenza, nausea, crampi e diarrea; mentre nella seconda situazione non c’è il rischio di shock anafilattici potenzialmente letali.

fitness-la-palestra-mozzarelle-di-riso-soia-vegan-1

Le varianti delle mozzarelle di riso

Le ricette della mozzarella vegan comprendono diverse varianti in base ai propri gusti personali, al metabolismo e alle esigenze alimentari. Oltre alle mozzarelle di riso esistono anche quelle di soia e di mandorla.

  • Mozzarelle di soia: sono da preferire in regimi alimentari dietetici rigidi in quanto la soia ha un apporto calorico bassissimo. Basti pensare che in 1 etto di prodotto ci sono appena 100 calorie. Inoltre l’alimento può essere consumato più volte durante la settimana su consiglio dei nutrizionisti: attraverso di esso si assumono acidi grassi polinsaturi, più comunemente detti Omega 3 che fanno bene al cuore.
  • Mozzarelle di mandorle: hanno un alto valore energetico in quanto stimando un peso di 100 grammi contengono 547 calorie. Chi pratica sport può giovarne in quanto l’alimento è ricco in calcio e sali minerali quali potassio, magnesio, zinco e selenio. Risulta essere una valida alternativa anche agli integratori* per recuperare nei periodi di particolare stanchezza e affaticamento. Quindi indipendentemente che siate un somatotipo endomorfo, un somatotipo ectomorfo o un somatotipo mesomorfo, potreste aver bisogno di introdurre le mozzarelle di mandorla nel corso della giornata.

fitness-la-palestra-mozzarelle-di-riso-soia-vegan-3

Una ricetta per le mozzarelle di riso

Preparare e gustare delle buone mozzarelle di riso è facile e veloce. Vi consigliamo di farle così:

Ingredienti:

  • 4 cucchiai di farina di riso
  • 12 cucchiai di latte di riso
  • 8 cucchiai di olio di semi di mais (o 1 cucchiaio di burro di soia)
  • 6 cucchiai di yogurt di soia
  • 2 cucchiai di panna di soia
  • sale q.b.

Preparazione:

Cominciate con sciogliere la farina di riso all’interno di un pentolino dove avete versato il latte di riso. Aggiungete piano piano la panna di soia, l’olio e un pizzico di sale mentre mescolate il composto con una frusta. Lasciate sul fuoco al minimo e proseguite fino ad avere una crema densa. Inserite lo yogurt di soia e continuate a utilizzare la frusta fino ad ottenere una sfera filante.

Mettete le mozzarelle di riso in un contenitore dove la dovete lasciare raffreddare. Ponetela poi dentro il frigo per almeno un’ora. Una volta che ha ottenuto la consistenza della mozzarella potrete gustarla dentro gli gnocchi alla caprese oppure, perchè no, sulla pizza.

Consigli per gli acquisti: mozzarelle di riso

Se non vi va di cucinare a casa le mozzarelle di riso, potete tranquillamente trovarle al supermercato. Uno dei prodotti migliori e più conosciuti nel mondo vegan è sicuramente la Chicca Classica della marca Verys. Si tratta di un prodotto made in italy, OGM free, senza glutine e senza conservanti.

 

AVVERTENZA – I contenuti degli articoli di questa rivista non hanno valore prescrittivo, ma solo informativo e culturale. Tutti i nostri consigli e suggerimenti vanno sempre sottoposti all’approvazione del proprio medico.

*NOTA INFORMATIVA SUGLI INTEGRATORI ALIMENTARI
Leggere attentamente l’etichetta apposta sul prodotto. In ogni caso richiedi il parere del medico o del farmacista. Il prodotto è controindicato nei casi di patologia epatica, renale, in gravidanza e al di sotto dei 12 anni. Gli integratori non sono da intendersi come sostituti di una dieta variata. Non superare la dose consigliata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni di età.

Condividi

Related Posts