Food

Pasta shirataki: proprietà e usi

Può esistere un alimento quasi privo di calorie e senza carboidrati? Certamente, stiamo parlando della pasta shirataki.

Chiamata anche Miracle Noodles ed è una tipologia di pasta di origine giapponese. In Italia viene conosciuta come shirataki o pasta senza calorie ed è prevalentemente usata come sostituto della pasta normale, da chi è intollerante al glutine e da chi è a dieta.

Contiene pochissime calorie, tra le 10 e 20 kcal per 100 grammi di prodotto. È quasi del tutto privo di carboidrati e grassi il che la rende perfetta per chi segue una dieta ipocalorica.

Realizzata con farina di Konjac, un tubero che cresce solitamente nel continente asiatico dove viene macinato e ridotto in polvere e usato come farina dalla quale poi verrà prodotta la pasta. Una pianta ricca di glucomannano dalle proprietà antitumorali, detossificanti, dimagranti e antinfiammatorie.

La particolarità di questa pasta è quella di avere una bassissima densità calorica che la rende di conseguenza altamente digeribile. 

La pasta shirataki è simile agli spaghetti di riso, con un sapore particolare ma per niente forte, ha la capacità di mantenerci sazi più a lungo e con una forte azione probiotica.   

Vediamo in questo articolo le sue proprietà, come usarla e dove trovarla.

Proprietà della pasta shirataki 

Privo quasi di calorie, carboidrati, grassi, proteine, glutine e lattosio. Caratteristiche che la rendono appunto facile da digerire. È simile ai noodles ma composta quasi del tutto da acqua e glucomannano, un polisaccaride complesso ricco di componenti idrosolubili. 

100 grammi di pasta di Konjac contiene al massimo 20 calorie.

Tra le varie proprietà della pasta shirataki troviamo inoltre numerosi vantaggi che sono:

  • Ricca di minerali: calcio, zinco, fosforo, manganese, cromo, rame e ferro
  • Favorisce il senso di sazietà
  • Favorisce il transito intestinale: utile per chi soffre di stitichezza
  • Ricca di fibre: ci mantiene sazi più a lungo e favorisce il corretto funzionamento dell’intestino.
  • Riduce i livelli di colesterolo: usata infatti in caso di sovrappeso e obesità. 
  • Priva di glutine: perfetta quindi per chi è intollerante al glutine
  • Ha un sapore neutro: possiamo condirla come più ci piace.

Dove trovare la pasta shirataki

La pasta shirataki la possiamo trovare nei supermercati ben forniti e in tutti i negozi che vendono cibo naturale e privo di glutine. Bisogna comunque prestare molta attenzione all’etichetta, nella quale devono essere riportate tutte le informazioni del prodotto e i valori nutrizionali.

Tipi di pasta shirataki

Esistono 2 tipi di pasta di Konjac o shirataki che possiamo trovare in commercio, ossia:

  • Immersa in un liquido gelatinoso: da risciacquare e saltare in padella e poi condirla a piacere
  • Secca: da reidratare in acqua bollente per 7-8 minuti

Inoltre la possiamo trovare anche sotto forma di chicchi simili al riso o come sfoglia.

Usi

Possono essere consumati all’interno di zuppe o asciutti, accompagnati da verdure, carne magra e spezie. Basterà aggiungere gli shirataki a fine cottura, prima di servirli, questo perchè si cuociono molto rapidamente. I tempi di cottura sono indicativi poiché non scuociono.

Ha un sapore neutro perciò può essere condito con qualsiasi alimento.

Per tenere sotto controllo le calorie basterà condirli con alimenti leggeri, verdure, pesce o altro purché abbia un apporto calorico basso o contenuto.

Controindicazioni

Possono creare effetti negativi come flatulenza, feci molli e gonfiore addominali se si eccedono con le quantità. Tuttavia è consigliabile sentire il proprio medico in caso si soffra di patologie particolari per cui bisogna limitare il consumo di questa pasta.

Iscriviti alla newsletter