PALESTRE NATURALI… IL MARE

Dopo un anno di lavoro, dove siamo stati impegnati su più fronti quale occasione migliore di una vacanza al mare dove possiamo rilassarci e riacquistare le forze?

Due settimane al mare possono rivelarsi le più tonificanti dell’anno perché gli esercizi fatti sulla sabbia e nell’acqua sono tra i più efficaci.

Il mare è una vera e propria palestra naturale dove si può non solo nuotare e camminare, ma anche praticare sport in versione marina. Se poi si soffre di problemi articolari a livello caviglie, anche e ginocchia l’ideale è fare esercizi in acqua, senza la forza di gravità, infatti, il peso del corpo non grava sulle articolazioni.

Basta andare in riva al mare e respirare a fondo e l’aria iodata attiva subito il metabolismo.

Invece per irrobustire le ossa c’è la luce del sole, che favorisce la sintesi della vitamina D.

Abbiamo a disposizione la resistenza dell’acqua che ci tonifica mentre svolgiamo qualsiasi movimento, la temperatura fresca e l’effetto idromassaggio delle onde stimolano la circolazione venosa e linfatica.

Insomma, anche una tranquilla giornata al mare può trasformarsi in un vero allenamento… basta guardarsi attorno per capire che la spiaggia è una palestra a cielo aperto.

Acqua, sabbia e sole sono un mix ideale che insegna ad allenarsi sfruttando ogni ritaglio di tempo… “il metodo smartgym”. In riva al mare lavora a nostro favore anche l’instabilità della sabbia, che sostituisce la tavoletta propriocettiva che usiamo in palestra per migliorare la percezione del corpo e di conseguenza il tono muscolare e l’equilibrio. Una semplice passeggiata già dà i suoi benefici.

Spesso villaggi e stabilimenti balneari organizzano mix di attività spesso troppo “pesanti” per persone non allenate, vi consiglio di diventare prima di tutto allenatori di voi stessi per non rischiare di farsi male: ognuno di noi conosce il proprio corpo e i suoi limiti; lanciarsi a capofitto in uno sport se non abbiamo il giusto allenamento, per di più sotto il sole potrebbe avere sul fisico più svantaggi che vantaggi. In questo caso le “attività dolci” valgono come sport, ma adatto a noi. Se volete alzare il metabolismo per bruciare più calorie puntate sulle attività cardiovascolari, dalla camminata a passo sostenuto alla corsa, bici, nuoto; se invece volete migliorare tono, equilibrio ed elasticità dedicatevi allo yoga, che praticato in riva al mare al tramonto è fantastico… stretching e ginnastica dolce.

Il nostro obiettivo è quello di mettere in moto i muscoli, ma senza stress stimolando il metabolismo in costume, vi basteranno 30 minuti al giorno, 15 di attività cardio per aumentare la resistenza cardiovascolare e 15 di attività tonificanti seguiti sempre dallo stretching.

Dedicatevi all’allenamento marino al mattino presto o al tramonto per evitare il troppo caldo.

Avete mai provato il Sup, che sta per “Stand Up Paddle” che significa letteralmente “stare in piedi su una tavola da surf”; questo particolare allenamento amato dalle celebrità e che consiste nello stare in piedi su una tavola da surf tenendo in mano un remo e svolgendo esercizi in equilibrio. In questo modo allenerete tutti i muscoli migliorando anche la postura e rinforzando il bacino. Ciò vi permetterà di avere la pancia piatta (gli addominali lavorano tantissimo in isometria), oltre ad allenare i muscoli della schiena e delle spalle… questo a mio parere è l’esercizio più efficace da eseguire al mare perché lavoriamo con tutti i muscoli del corpo coinvolgendo anche i riflessi, da non sottovalutare mai.

Come mi alleno io al mare?

Ogni mattina faccio una passeggiata a passo sostenuto sulla spiaggia di 30 minuti… e strada facendo cerco “attrezzi naturali” capaci di sostituire i miei attrezzi professionali e mi creo un circuito, non mancano mai esercizi per braccia e pettorali, ne eseguo 15 ripetizioni; per gambe e glutei: gli slanci con la resistenza dell’acqua li trovo efficaci e ne eseguo 30 ripetizioni alternando, e scelgo sempre esercizi per allenare l’addome in isometria cosi alleno anche le gambe, ne eseguo 20 ripetizioni alternando.

Ripeto questo mini circuito 2/3 volte e concludo sempre con qualche esercizio di stretching.

Venitemi a trovare nel mio studio in Via Senato 20 a Milano e vi insegno un circuito adatto a voi.

[object Object]

Sono Simona Musocchi,

e da 30 anni sono una professionista nel fitness. La mia esperienza lavorativa è iniziata nelle sale attrezzi e come istruttrice di aerobica fino a focalizzarmi come personal trainer in uno dei centri fitness più esclusivi di Milano. Da 10 anni accolgo e alleno i mie clienti come personal trainer  nel mio studio in Via Senato, 20 a Milano. Ho scritto un libro edito da Mondadori “il metodo Smart Gym”, ho collaborato con una rubrica fissa sul magazine Io Donna e collaboro con numerose riviste femminili e di settore offrendo consigli, suggerimenti e stimoli per l’attività fisica.

Condividi

Related Posts