Alimentazione Sana

Le varie tipologie di olio

In commercio si possono trovare numerose tipologie di olio, perfette da utilizzare come alternative al classico olio extra vergine di oliva.

In questo articolo vedremo quali sono ma soprattutto quali sono le proprietà e i benefici che possiedono.

Olio di Oliva

Iniziamo proprio da lui, il condimento per eccellenza più conosciuto ed utilizzato nella cucina mediterranea. Ricavato dai frutti della pianta dell’ulivo. Si ottiene dalla pressione a freddo della polpa delle olive, di aspetto fluido e di colore che va dal giallo dorato al verde. Esistono diverse tipologie di olio di oliva il qualitativamente più elevato è quello extra vergine.

Come ben sappiamo l’olio di oliva possiede delle eccezionali proprietà vediamole insieme.

Proprietà dell’olio di oliva

L’olio di oliva e una tipologia di grasso monoinsaturo composto da trigliceridi, carotene, tocoferoli, fosfolipidi, acidi grassi e proteine.

Tra le numerose proprietà che possiede ha:

  • Un’elevata digeribilità e assorbimento: aiuta la digestione.
  • Favorisce l’accrescimento corporeo
  • Favorisce il processo di mielinizzazione del cervello
  • Aiuta nella formazione delle ossa
  • Nutriente ed emolliente: per la pelle grazie al suo elevato contenuto di acido oleico.
  • Previene disturbi delle arterie e del cuore
  • Abbassa il livello di colesterolo nel sangue
  • Riduce il rischio di malattie cardiache
  • Ricco di vitamina E: utile contro l’invecchiamento di pelle e ossa. Protegge inoltre dalla decalcificazione, l’osteoporosi e fratture

Usi

Si consiglia il suo consumo a crudo come condimento per: 

  • insalate
  • sul pane tostato 
  • su minestre e zuppe

Olio di cocco

Si ottiene dalla spremitura a pressione della polpa essiccata della noce di cocco. A differenza degli altri oli, l’olio di cocco è di consistenza solida a temperatura ambiente e quando viene sottoposto a temperature sopra i 20°C la sua consistenza diventa liquida. 

Proprietà dell’olio di cocco

È costituito principalmente da:

  • Grassi saturi: il suo consumo può comportare lo sviluppo di patologie di natura cardiovascolare. Nonostante ciò però i grassi saturi che compongono l’olio di cocco, grazie ad alcuni studi scientifici, risultano utili al nostro organismo, soprattutto per coloro che soffrono di problemi intestinali e malassorbimento. Altri studi hanno inoltre dimostrato che questi acidi grassi a catena media favoriscono l’ossidazione dei grassi, mantiene sazi più a lungo favorendo così la perdita di grassi attraverso l’incremento della termogenesi. Consigliamo comunque di consumare l’olio di cocco con moderazione.
  • Acido laurico: di fondamentale importanza, un’altra fonte dalla quale ricavarlo è dal latte materno, perciò è di elevata digeribilità, con proprietà antimicrobiche e antifungine, utile contro l’herpes e l’influenza. Aumenta inoltre il nostro metabolismo grazie alle sue proprietà termogeniche, favorendo così il calo di peso.

Ha proprietà:

  • Antivirali
  • Antibatteriche
  • Antifungine

Usi 

Viene utilizzato in cucina come sostituto dei grassi di origine animale. Lo stato solido di questo olio lo rende perfetto da spalmare su fette di pane tostato. È possibile utilizzarlo all’interno di ricette per la preparazione di torte e altri prodotti da forno come sostituto di altri grassi. 

In ambito cosmetico invece viene utilizzato sulla pelle come crema per dare elasticità e morbidezza, o come struccante per il viso. Può essere inoltre utilizzato sui capelli come maschera idratante.

È consigliato scegliere quello che abbia nell’etichetta la dicitura “olio di cocco extra-vergine o vergine” e se di agricoltura biologica ancora meglio.

Olio di semi di lino

L’olio di semi di lino viene ricavato dai semi della pianta di lino ed è reperibile in negozi come erboristerie e farmacie. Disponibili in commercio anche sotto forma di capsule o perle. è importante accertarsi che venga tenuto in esposizione in reparti refrigerati, ed è preferibile sceglierlo da agricoltura biologica e spremuto a freddo.

Proprietà dell’olio di semi di lino

È composto da: 

  • Omega 3 e 6: utile contro il colesterolo 
  • Acido oleico e grassi saturi
  • Vitamina E e B: combatte i radicali liberi 
  • Minerali: magnesio e zinco

Usi 

Consigliamo l’uso dell’olio di semi di lino a crudo per arricchire le nostre pietanze e anche da applicare sulla pelle poiché possiede capacità idratanti e dona elasticità e resistenza ai tessuti.

Utile anche per creare impacchi o creme per i capelli, con effetto ristrutturante.

Olio di semi di girasole

Si ottiene dalla spremitura dei semi di girasole. Di consistenza liquida e di color giallo paglierino che se raffinato diventa quasi trasparente. 

Proprietà dell’olio di semi di girasole

Composto da lecitina, carotenoidi, trigliceridi, tocoferoli, acido linoleico, grassi insaturi, vitamine (B5, B6, B3).

Ha numerose proprietà come:

  • Antiossidante: grazie alla presenza di vitamina E
  • Rinforzante di ossa e tessuti: grazie ai minerali come selenio, ferro, rame, zinco, fosforo, magnesio e manganese di cui è composto.

Usi

Lo si può utilizzare direttamente sulla pelle per dare morbidezza e restituire elasticità. In cucina possiamo utilizzarlo per friggere o a crudo per condire insalate, per contorni di verdure e nella preparazione di sughi e salse.

Olio di semi di canapa

Viene ricavato dalla spremitura a freddo dei semi di Cannabis sativa. Ha un sapore simile a quello delle nocciole ed è di colore che varia dal verde chiaro a quello intenso. Ha numerose proprietà benefiche per la salute sia di bambini che adulti e lo possiamo trovare all’interno di negozi biologici.

Proprietà dell’olio di semi di canapa

Possiede un elevato valore nutrizionale, ricco di edestina che unita ad un’altra proteina come l’albumina, fa sì contenga tutti e 9 gli amminoacidi essenziali, fornendo così al nostro organismo una base ideale su cui creare proteine come le immunoglobine.

Possiede anche:

  • Un’ottimo equilibrio tra omega 3 e 6
  • Amminoacidi essenziali 
  • Vitamine: A, E, B1, B2, PP, C
  • Sali minerali: ferro, calcio, magnesio, potassio, fosforo, fitosteroli e cannabinoidi
  • Acido alfa linolenico

Inoltre ha proprietà antiossidanti e antinfiammatorie.

Usi

Perfetto da utilizzare a crudo per condire insalate, cereali, zuppe ecc.

Olio di riso

Estratto dal seme della pianta di riso. Di sapore gradevole e leggero perfetto da utilizzare sia da cotto che da crudo.

Proprietà dell’olio di riso

Possiede proprietà organolettiche, infatti è ricca di tocoferoli, acidi grassi mono e polinsaturi, povera invece di grassi saturi.

Tra i benefici per il nostro organismo:

  • Aumenta il livello di endorfine e testosterone
  • Antiossidante
  • Antinfiammatoria
  • Emolliente e idratante
  • Aiuta nella prevenzione di disturbi cardiovascolari
  • Protegge la mucosa intestinale

Usi

Può essere utilizzato a crudo per condire numerosi piatti e anche per friggere. Viene spesso utilizzata nei prodotti per la cura e la bellezza di pelle e capelli, nutrendo in profondità senza alterare il ph naturale. È inoltre perfetta contro le smagliature grazie anche al suo potere elasticizzante. 

Olio di mais

Viene estratto dal germe del mais o granoturco. Di colore scuro, rosso ambrato che successivamente dopo la sua raffinazione diventa chiaro.

Proprietà dell’olio di mais

È composto da:

  • Acido linoleico, oleico e palmitico.
  • Grassi polinsaturi: omega 6 e omega 9 
  • Fitosteroli vegetali: riduce il rischio di malattie cardiovascolari

Inoltre ha proprietà:

  • Antiossidanti: grazie al suo contenuto di vitamina E, se di estrazione grezza mantiene più elevate quantità di questa vitamina.
  • Previene le malattie cardiovascolari. 
  • Rinforza ed equilibra la pelle e i capelli
  • Dona elasticità alla pelle e la rende morbida e idratata.
  • Lassative

Usi

Può essere utilizzato per friggere, mentre in ambito cosmetico può essere utilizzato come olio da massaggio, per creme e come base per lozioni dopo-sole.

Olio di vinaccioli

Viene ricavato dalla spremitura a freddo, senza uso di solventi chimici, dai vinaccioli, ossia i piccoli semi che si trovano negli acini dell’uva. Ottimo sia in ambito alimentare che cosmetico ed è di colore chiaro.

Proprietà dell’olio di vinaccioli

Ricco di calcio, fosforo, flavonoidi, polifenoli e vitamina E. Contiene modeste quantità di acido linoleico.

Ha proprietà:

  • Antiossidanti
  • Anticolesterolo

Usi

Ha un sapore lievemente agrodolce ed è preferibile utilizzarlo a crudo per condire insalate o all’interno di salse. È piuttosto calorico perciò da consumare moderatamente. Lo possiamo utilizzare per cucinare e friggere.

In ambito cosmetico invece ha un effetto antiossidante, idrata e protegge la pelle da agenti atmosferici. Inoltre ha proprietà rassodanti, astringenti, tonificanti e stimolanti per questo viene utilizzato molto dai centri estetici.

Olio di soia

Il seme di soia da cui si ricava questa tipologia di olio contiene un’alta concentrazione proteica che lo rende ricco di  amminoacidi essenziali. Ricco di acido linoleico e oleico, contiene inoltre fosfolipidi come la lecitina. Possiamo trovare in commercio 2 tipologie di olio di soia, ossia l’olio di soia raffinato e quello meno raffinato, nei supermercati si trova quello più comune, ossia quello raffinato.

Vediamo in cosa si differenziano le 2 tipologie di olio di soia:

  • Olio di soia raffinato: trattato chimicamente al fine di migliorare il sapore e le sue caratteristiche, durante questa raffinazione vengono eliminati nutrienti importanti come la lecitina di soia.
  • Olio di soia naturale: l’olio di soia è di per sé un alimento ricco di sostanze nutritive come acidi grassi polinsaturi (omega 3 e 6), minerali, vitamina E e K. è importante saper leggere bene l’etichetta e scegliere quello più sano e biologico. Il colore che determina l’olio di soia non raffinato è il giallo-rossastro, questo grazie alla spremitura a freddo con la quale viene estratto. Lo possiamo trovare in negozi biologici, erboristerie o centri specializzati. Ha un gusto deciso e forte motivo per il quale non è spesso gradito da molte persone. Inoltre ha un costo più elevato rispetto a quello più raffinato.

Usi

Utilizzato per la produzione di margarina e per prodotti cosmetici grazie al suo potere nutritivo e anti smagliature. Si consiglia l’uso a crudo di questo alimento, come condimento appunto per insalate, primi piatti ecc. Non adatto invece per friggere.

Olio di avocado

Estratto dalla polpa dell’avocado con l’uso di solventi chimici. Di colore giallo e non presenta nessun odore particolare.

Proprietà dell’olio di avocado

Ricco di :

  • Grassi monoinsaturi e pochi grassi saturi
  • Minerali: zolfo, magnesio, calcio e zinco. 
  • Vitamine: C, E e molte del gruppo B. 

Ha effetti:

  • Antiossidanti: grazie al suo contenuto di omega 3, 6 e vitamine E.
  • Previene il cancro
  • Riduce il colesterolo cattivo
  • Protegge il sistema cardiovascolare
  • Rivitalizzante ed energetico

Usi

Prevalentemente utilizzato in ambito cosmetico grazie alle sue eccellenti proprietà eudermiche e sebo-simili, nutrienti e restitutivi per la pelle. In cucina invece può essere utilizzato a crudo come condimento, per la cottura, per friggere o nella preparazione di dolci. Da limitare il suo consumo in caso di obesità, perfetto invece per gli sportivi e bambini in fase di crescita. Prima dell’acquisto è consigliabile scegliere quello pressato a freddo.

Olio di sesamo

L’olio di semi di sesamo viene estratto dai semi di sesamo, ha un sapore tendente al dolce ed è di colore chiaro.

Proprietà dell’olio di sesamo

Ricco di amminoacidi, sali minerali, vitamine, acido oleico e linoleico. L’alimento ideale:

  • Contro i radicali liberi: grazie al suo contenuto di vitamina E, contrasta la comparsa di rughe e macchie solari.
  • Per purificare il fegato

Usi

Usato molto all’interno di pietanze orientali ma è perfetto anche come condimento di verdure, insalate e in alcune ricette di dolci. 

Dal suo olio si può ricavare una salsa molto conosciuta, chiamata Tahina, usata per guarnire i falafel e da gustare con verdure cotte e crude.

Olio di arachidi

L’olio di arachidi si ricava per pressione o con l’uso di solventi dai semi di arachidi ed è di sapore dolce.

Proprietà dell’olio di arachidi

Ricco di acido oleico, vitamina E e sali minerali. Inoltre:

  • Abbassa il colesterolo cattivo nel sangue
  • Possiede proprietà organolettiche

Usi

Adatto per friggere e utilizzato come ingrediente per la preparazione del burro di arachidi. Il suo gusto così delicato lo rende perfetto da utilizzare nella preparazione di dolci e torte. Utile per la pelle secca, gli eczemi e gli arrossamenti della pelle.

Olio di zucca

Ricavato dai semi di zucca ed ha un colore verde scuro. È profumato e dal gusto delicato simile a quello della nocciola.

Proprietà dell’olio di zucca

Ricchi di sali minerali, vitamine e acidi grassi essenziali (linoleico). Ha potere:

  • Antiossidante
  • Protettore della circolazione sanguigna

Usi

Da utilizzare a crudo per condire insalate ma anche da utilizzare all’interno di marinature.

Iscriviti alla newsletter