Salute

La respirazione in palestra e nella vita

L’importanza del respiro e delle discipline che lo insegnano.

La respirazione può considerarsi come la più importante delle funzioni del corpo umano perchè da essa dipendono indubbiamente le altre. L’uomo può vivere per qualche settimana senza mangiare, qualche giorno senza bere ma senza respirare la sua esistenza continuerà solo per pochi minuti. Studi di medicina dello sport e di medicina generale riportano che la maggior parte delle persone utilizza una respirazione chiamata di sopravvivenza.
Il respiro non è solo una funzione essenziale per restare in vita, ma è anche la fonte di energia più potente che la natura ci ha dotato e il modo più semplice e naturale per calmarsi, gestire le emozioni, concentrarsi ed essere pronto alla migliore performance. L’espirazione elimina anche il 70% degli scarti metabolici del corpo.

“Il respiro è la prima cosa, non l’ultima, a cui si dovrebbe guardare quando si presentano stanchezza, malattia o altri segnali di energia disordinata. Il respiro è veramente il più fondamentale sistema di comunicazione del corpo”.

(Oxygen breakthrough Sheldon Saul Hendler MD, PhD Disintossicazione & respiro).

Respirare non basta, occorre la giusta consapevolezza per farlo bene

Il vero problema è che si respira senza pensarci, una sorta di pilota automatico e questo porta con ogni probabilità a non respirare correttamente. Numerosi studi evidenziano che la maggior parte delle persone respira attorno al 20%-30% della propria capacità polmonare, di fatto impedendo al proprio corpo di avere l’energia fondamentale per creare salute, benessere e mente sveglia e lucida. Respirare rappresenta una tra le funzioni imprescindibili all’esistenza, e implica il tema fondamentale dello “scambio” tra mondo interno e mondo esterno, e ciò è vero a tutti i livelli: dal cellulare, al biochimico allo psichico.
La funzione respiratoria ci riporta anche al tema del dare e dell’avere, del prendere e restituire con l’ambiente. Infine l’organo dello scambio nell’uomo è rappresentato dal polmone che diventa quindi, in chiave simbolica, il depositario delle vicissitudini di relazione dell’individuo.

La respirazione consapevole aiuta a conoscere e riconoscere le emozioni

Amo definire la respirazione come un processo corporeo di espansione e contrazione che fa parte della vita di tutti i giorni. Conoscere e gestire le manifestazioni del nostro respiro e della tecnica respiratoria può aiutarci a sviluppare una maggiore consapevolezza dei nostri stati d’animo, della nostra corporeità, delle nostre capacità fisico motorie e avere risultati migliori nella vita.
Riuscire a padroneggiare le situazioni attraverso una respirazione consapevole, può essere un aiuto e risultare efficace per gestire al meglio quanto accade nella vita.
Osservare il modo in cui una persona respira consente di poter riconoscere quale emozione sta vivendo. La respirazione normale si percepisce come una pulsazione ritmica dell’addome e del torace, la persona si espande con un movimento fluido e silenzioso dalla pancia al torace e si rilassa con un movimento contrario. In questa situazione la respirazione è accompagnata da un senso di sottile piacere fisico che si espande all’intero corpo e mente. Nei momenti di tensione consiglio vivamente di applicare questa modalità respiratoria.
Se la respirazione è bloccata, si osservano movimenti irregolari o una respirazione parziale (solo torace o solo addome). Si noterà una difficoltà di respirare profondamente, e talvolta la presenza in alcune parti del corpo di tensioni e\o dolori.

Eliminare le “tossine” e migliorare la performance

Molte persone respirano a mezzo polmone quasi come se temessero di inspirare profondamente. Tutto ciò fa sì che i polmoni non vengano sufficientemente interessati e alimentati e la parte inferiore dei polmoni tende ad atrofizzarsi, sottraendo al proprio corpo l’ossigeno di cui necessita per svolgere al meglio le sue funzioni quotidiane. Un altro elemento che desidero condividere con voi riguarda l’eliminazione delle tossine, una perfetta e completa respirazione ci salva dall’accumularsi del nostro organismo di detriti o scorie e da tutte le problematiche che essi causano.

I benefici della respirazione efficace:

  • diminuzione dello stress,
  • rilassamento,
  • liberazione di emozioni represse (rabbia, paura, ansia, sensi di colpa, depressione),
  • rinforzo difese immunitarie protezione da insorgenza di malattia,
  • incrementato senso di pace e calma interiore, creatività e chiarezza,
  • migliora le funzioni vitali,
  • ossigena le cellule sane e avvelena le cellule tumorali,
  • disintossica l’organismo,
  • aumenta l’energia disponibile,
  • riduce il rischio di malattie cardiovascolari,
  • rilassa il sistema nervoso,
  • armonizza il sistema endocrino,
  • aumenta il livello di serotonina,
  • riduce la necessità e la dipendenza da cibo, fumo, farmaci e droghe,
  • migliora la qualità del sonno.

La respirazione facilita l’accesso a stati più elevati di coscienza permettendo migliori prestazioni, maggiori risultati, una meditazione più profonda, una crescita spirituale,una consapevolezza di coscienza globale, ci connette alla nostra parte spirituale.
Una corretta respirazione permette di: vivere pienamente nel presente, rilasciare endorfine, rallentare il processo di invecchiamento, aumenta la serenità e la pace interiore, aiuta a sviluppare una personalità stabile ed equilibrata.

Come inserire dei corsi e discipline specifiche in palestra

Studi e ricerche dell’ OMS dimostrano che il respiro diaframmatico migliora sensibilmente la salute del cuore nei pazienti affetti da cardiopatie nel decorso postoperatorio e nella diminuzione della possibilità di avere nuovi episodi di ricaduta. Molti raffreddori e bronchiti potrebbero essere evitati solo con il corretto utilizzo della respirazione nasale. Per questo motivo, inserire nel planning dei centri fitness, e nel proprio allenamento, attività che insegnano a respirare efficacemente è un utile investimento.
Discipline come Meditazione statica e dinamica, Pilates, Yoga, Power yoga, Tai chi, Power free body, Ginnastica zen, Ginnastica taoista, Power stretching, tecniche corporee come Bioenergetica, Mentastica, Feldenkrais, Eutonia ecc., sono ottime in quanto sono previsti in ognuna di esse (anche se in modalità differenti) respirazioni profonde, complete e salutistiche.
Aumentando l’ossigenazione delle cellule contribuiamo in maniera determinante alla salute fisica, ad avere maggiore disponibilità di energia per le attività quotidiane, o attenuare negatività della mente inconscia e tutto quanto ci impedisce di vivere nel pieno delle nostre potenzialità.
Cambiando modalità respiratoria è possibile cambiare le nostre emozioni, i nostri pensieri e rilassarci.

“Jack Shields, endocrinologo, ha condotto uno studio sugli effetti del respiro sul sistema linfatico. Utilizzando microcamere all’interno del corpo, ha scoperto che la respirazione diaframmatica profonda stimola la pulizia del sistema linfatico: crea infatti un effetto vuoto che risucchia la linfa all’interno del flusso venoso. In questo modo l’eliminazione di tossine aumenta fino a 15 volte”. (Lymph: Lymph glands and homeostasis N° 254 Dic. 1992 Jack Shields, MD)

Vi saluto condividendo con voi una tecnica di respirazione utile e relativamente semplice: la tecnica della respirazione completa.

Applicazione pratica: una proposta operativa

In stazione eretta o seduta mantenete il busto in posizione verticale e inspirare attraverso il naso per riempire la parte inferiore dei polmoni azionando il diaframma. Continuando a respirare passare alla parte media del torace alzando le coste inferiori, lo sterno e il petto. Proseguire nella respirazione utilizzando la parte superiore dei polmoni espandendo la parte superiore del petto e sollevando leggermente delle clavicole. Trattenete il respiro per qualche secondo. A questo punto e spirate lentamente facendo rientrare il ventre. Quando l’aria è uscita completamente rilassare il petto e l’addome e ricominciare dall’inizio.

David Cardano
Dottore magistrale in Psicologia-Ipnotista. Master universitario in psicologia dello sport. Dottore magistrale in Scienze motorie. Specializzazione in marketing e posturologia. Esperto in tecniche corporee Direttore scientifico scuole di formazione e specializzazione: MENTAL TRAINER ACADEMY e HYPNO ACADEMY

www.mentaltraineracademy.com

davidcardano@gmail.com

Lascia un commento e partecipa alla discussione

Iscriviti alla newsletter