Sport in Palestra

Il Metodo Pilates

Il Metodo Pilates non è solo una tecnica di allenamento alla moda, ma un programma di fitness pensato e concepito per allungare e rinforzare i muscoli attraverso l’arte del controllo.

Il programma del Pilates è molto vasto e gli esercizi sono volti ad armonizzare corpo e mente permettendo così di spaziare dal fitness al wellness, fino ad arrivare al body mind. Il concetto mente e corpo è all’origine del metodo Pilates, che prende spunto dalle culture orientali e occidentali ponendo attenzione al concetto del totale controllo sul corpo, sulla flessibilità e concentrazione.

Il controllo avviene attraverso la parte del corpo definita “power house”, che consiste in tutta la serie di muscoli connessi al tronco, quindi: l’addome, i glutei, l’interno delle cosce e la zona lombare. In ambito fitness, se praticato con costanza, il metodo Pilates migliora la condizione fisica del corpo, garantisce una colonna vertebrale forte e resistente ed aiuta a rimanere sani con l’incedere degli anni e dell’età.

Le caratteristiche principali del metodo Pilates che un centro sportivo può proporre sono

  • miglioramento della forza e del tono muscolare
  • migliorie posturali
  • miglioramento della fluidità dei movimenti
  • diminuzione dell’incidenza del mal di schiena
  • riduzione delle tensioni e dello stress
  • snellimento gambe e ventre piatto.

È importante comunque ricordare che il Pilates non ha solo finalità estetiche, ma principalmente salutistiche e che ben si integra nella sala corsi di una palestra fitness o centro benessere. Infatti il metodo Pilates non si limita al rafforzamento muscolare ma punta al miglioramento della consapevolezza corporea, alla coordinazione e al controllo.

Marketing e Pilates

Ultimamene uno dei fattori negativi intorno al pilates è l’eccessivo marketing che sta alla sue spalle e che ha molto deviato i suoi obiettivi di base, riducendolo a una semplice ginnastica a corpo libero molto di tendenza e di richiamo. Il Pilates, coma ho già detto, è efficace nel campo della riabilitazione posturale e nelle sintomatologie dolorose della schiena e delle articolazioni in genere. Il controllo di ogni singolo movimento, il riequilibrio dell’azione di tutti i muscoli del corpo, l’utilizzo di tutti i piani spaziali e il lavoro sinergico dell’area addominale con quella lombare contribuiscono a ridurre il rischio di infortuni e di dolori lombari e dorsali in genere. La colonna, spesso sovraccaricata da posizioni scorrette, con gli esercizi Pilates assume una posizione più distesa. Per tutte queste caratteristiche il metodo Pilates può essere adottato per ritrovare la forma e la prestanza fisica: si ottengono notevoli risultati di tono muscolare, senza aumento di massa, e di fluidità dei movimenti. Vi ricorrono, tra l’altro, atleti e ballerini per completare la preparazione atletica, donne in gravidanza per prepararsi al parto o subito dopo per ritrovare forma fisica. Joseph Pilates diceva : “In 10 sedute ti senti meglio, in 20 sedute migliori il tuo aspetto fisico, in 30 sedute avrai un corpo completamente nuovo…”. Un ottimo slogan per tutte le palestre e i centri sportivi.

Contrology i principi base

Durante una lezione di Pilates è necessario applicare i principi base del metodo. J.H.Pilates formulò 6 principi base che potessero sempre fare da filo conduttore alla sua filosofia del movimento. Sono principi essenziali relativi all’attenzione, alla coordinazione e alla concentrazione, che devono essere applicati a ogni esercizio fisico:

  1. concentrazione
  2. controllo
  3. centralizzazione
  4. respirazione
  5. precisione
  6. fluidità

Nel tempo e con lo sviluppo di studi e applicazioni di questi principi a altre attività si sono aggiunti altri fattori, non meno importanti e essenziali per una corretta esecuzione, quali l’isolamento e la ripetizione. In ambito fitness e wellness una buona scelta di esercizi si imposta partendo da un avvicinamento graduale della gestione della “Power House” per condurre i nostri utenti nel mondo Pilates di “Contrology”. Il metodo Pilates è ideale per chi vuole sfruttare al meglio il proprio tempo rispettando la propria salute. Gli esercizi del metodo Pilates vengono eseguiti con poche ripetizioni. Infatti Pilates spesso comunicava: “Non conta ciò che stai facendo, ma come lo stai facendo”. Praticato come fitness il metodo Pilates consente di ottenere rapidamente la tonificazione di tutti i muscoli, i glutei si rassodano e l’addome diviene piatto. Si ottiene una maggiore elasticità, una maggiore forza muscolare, migliora la coordinazione e il portamento è più elegante. Molti validi motivi per spingere un utente di centri fitness a frequentare lezioni di Pilates.

Avvicinarsi al Pilates

Il modo migliore per praticare Pilates inizia con il cercare una palestra dove il Pilates venga insegnato da professionisti abilitati con lezioni personalizzate (personal trainer). Dopo un confronto con l’istruttore si individueranno le serie di esercizi da compiere. Subito dopo ci sarà un momento di verifica su come sono praticati gli esercizi, dopodiché si inizierà un percorso mirato con un graduale inserimento di nuovi esercizi. Altra possibilità viene data dalla proposta di mini gruppi di massimo 4 persone. Anche con questa modalità si possono ottenere ottimi risultati in quanto l’istruttore certificato Pilates ha la possibilità di seguire al meglio tutti i partecipanti. È inoltre possibile creare un piano di lavoro mirato ed efficace seguendo e correggendo al meglio tutti i partecipanti. Infine ci sono corsi collettivi o di gruppo. In questi ambiti si perde la possibilità di mirare e personalizzare l’allenamento. Molto difficile diventa anche correggere e fare seguire al meglio gli esercizi a tutti i partecipanti. Resta comunque una buona possibilità per tutti quei praticanti che abbiano già acquisito una buona conoscenza degli esercizi che consenta loro di eseguirli correttamente.

Durante una lezione di Pilates la musica è presente ma, in ogni caso, mai troppo forte, per non distogliere i partecipanti dall’obiettivo primario: sentire il proprio corpo, avere coscienza delle fasce muscolari, acquisire consapevolezza raggiungendo il proprio punto di equilibrio. Si consiglia l’utilizzo di musiche soft, stile new age, musica classica, Brain wave, chill out e musica sacra. Altro aspetto importante è dato dalla modalità comunicativa. In una lezione fitness, e non solo, è molto importante comunicare in modo efficace. Ancora più importante è farlo durante una lezione Pilates. In Pilates si ricorre moltissimo all’utilizzo di esempi, immagini, metafore, analogie, similitudini e di “fotografie” degli esercizi. È fondamentale “fissare” degli ancoraggi in modo tale da rievocare con una sola parola tutta una serie di sensazioni e percezioni molto complesse e difficilmente sintetizzabili. Io la definisco una comunicazione evocativa. Possiamo dunque concludere che nonostante le tecniche Pilates siano nate per altri scopi, il metodo Pilates ben si inserisce nel mondo fitness e wellness, con i dovuti adattamenti, per regalare a tutti quanti un benessere globale e innovativo.

David Cardano
è laureato in Scienze Motorie, insegnante professionista, docente ai corsi di formazione per i professionisti del Fitness e creatore di alcuni stili come Spinsoul, Aerobic Fight, Power Free Body, Aero Weapon Combat.

Lascia un commento e partecipa alla discussione

Iscriviti alla newsletter