Alimentazione Sana

Grani antichi: cosa sono e proprietà

Sono tante le varietà di grani antichi che possiamo trovare in commercio al giorno d’oggi.

Ricchi di proteine e fibre e ci mantengono sazi più a lungo, rispetto ai altri cereali raffinati, rendendoli così un’ottima fonte di carboidrati.

Sono una varietà di grano rimasta intatta nel tempo, ossia che non ha mai subito nessuna modifica genetica, questo è il motivo per cui vengono venduti ad un prezzo più elevato rispetto ad altri grani presenti in commercio.

Farina di grani antichi

Le farine ricavate da questi grani si ottiene dalla macinazione a pietra. Mantengono perciò molto di più le loro proprietà nutrizionali.

Contengono inoltre meno glutine e alcune sono addirittura prive di glutine, perfette quindi per chi soffre di celiachia. Fattore che rende queste farine più digeribili e leggere.

Inoltre il loro sapore rende questi cereali gustosi sia nella loro versione in chicchi che nelle loro farine per la preparazione del pane.

Grani antichi dove trovarli

I grani antichi si possono acquistare in negozi che vendono prodotti biologici, alimentari specializzati in prodotti artigianali e mercati contadini. Tuttavia si possono trovare anche in negozi online.

Tipi di grano antichi

Ora vediamo quali sono i grani antichi, le loro proprietà e benefici che possiamo trarre dal loro consumo.

Freekeh (Farik)

Il Freekeh è un tipo di grano proveniente dal Libano ed è ricco di:

  • fibre 
  • proteine
  • ferro
  • magnesio

Ha un gusto simile alla nocciola e ha una consistenza croccante. La cottura di questo cereale è intorno ai 20 minuti.

Quinoa

La Quinoa è una tipologia di cereale originaria delle Ande e il suo chicco è di colore chiaro. Priva di glutine e contiene tutti e 9 gli aminoacidi essenziali, inoltre è ricco di:

  • fibre
  • magnesio
  • ferro
  • vitamine del gruppo B

Ha una consistenza soffice. La sua cottura è intorno ai 20 minuti circa e non ha bisogno di ammollo. La sua versatilità in cucina rende questo cereale perfetta da abbinare a qualsiasi alimento.

Farro

Il farro è un cereale molto versatile e ricco di:

  • ferro
  • magnesio
  • vitamine del gruppo B

Il farro si suddivide in 3 tipologie:

  • Farro monococco (piccolo): facilmente digeribile, dal gusto più dolce e di dimensioni piccole.
  • Farro dicocco (medio): contiene amido, proteine e fibre. È di consistenza più gommosa e dal gusto nocciola. Ha un indice glicemico basso il che lo rende un alimento ideale per gli sportivi.
  • Farro spelta (grande): ottima fonte di riboflavina e fibre.

Sorgo

Il sorgo è una tipologia di cereale privo di glutine, ed è ricco di:

  • ferro
  • vitamine del gruppo B

È ottimo per la preparazione di insalate e richiede un tempo specifico di ammollo prima di cuocerlo.

Teff

Il teff è un altra tipologia di cereale privo di glutine ed è ricco di calcio. Ha una consistenza morbida molto simile alla polenta. Di colore scuro e dal sapore di nocciola.

Un cereale di dimensioni molto piccole e viene utilizzato nella panificazione al posto dei semi.

Nella popolazione etiopica il teff è un alimento base della loro alimentazione. 

Miglio 

Il miglio anch’esso privo di glutine e dal sapore delicato, è ricco di:

  • fibre
  • magnesio
  • antiossidanti

Amaranto

L’amaranto è un cereale coltivato in Sudamerica da moltissimi anni. Ricco di fibre e proteine oltre che essere privo di glutine. Contiene inoltre un aminoacido essenziale chiamato lisina.

Ha un gusto leggermente tendente al nocciola ed è ottimo nella preparazione del porridge per una colazione sana e bilanciata.

Kamut

Il Kamut è un cereale molto conosciuto in commercio ed è registrato con il marchio Kamut. è un cereale che possiede circa il 30% in più di proteine rispetto ad altre tipologie di grani. La farina di questo cereale viene utilizzato spesso nella preparazione di pane e pasta.

Grano saraceno 

Un cereale molto saporito dal colore scuro e il gusto leggermente dolciastro. Ricco di antiossidanti.

Segale

La farina che si ricava da questo cereale viene utilizzata per la preparazione del pane e altri prodotti da forno. Tuttavia in commercio possiamo trovare anche il cereale in chicchi da mettere in ammollo la sera prima e poi cuocerlo.

I chicchi di questi cereali sono più buoni per quanto riguarda il sapore e gli aromi che possiedono e sono anche più pregiati rispetto ad altri grani, poiché meno raffinati e con un minor contenuto di glutine il che li rende più leggeri e digeribili.

Introdurli nella nostra alimentazione può essere una valida alternativa per variare e apportare nutrienti importanti per mantenere una buona salute.

Lascia un commento e partecipa alla discussione

Iscriviti alla newsletter