FERIE D’AGOSTO: I 10 CONSIGLI DI ANYTIME FITNESS PER (RE)STARE IN FORMA!

Agosto è da sempre il mese preferito degli italiani per andare in vacanza: relax, divertimento e qualche trasgressione sono più che leciti! Ma quali accorgimenti prendere per evitare che una cattiva forma fisica a settembre ci renda ancora più amaro il rientro alla routine di tutto l’anno?
Ecco 10 indicazioni suggerite da Valerio Schowick e Davide Campioni, personal trainer dei club romani Boccea e Albano di Anytime Fitness, la catena di palestre in franchising più grande del mondo con più di 4 milioni di iscritti in 32 nazioni e in oltre 4.000 palestre accessibili 24 ore al giorno, 7 giorni su 7, 365 giorni l’anno.

1° – A volte è meglio esser banali!
Ogni estate, giornali e TV pubblicano e ripubblicano i consigli per affrontare l’estate senza correre rischi: bere molto, mangiare leggero, non uscire nelle ore più calde e così via. Una tradizione mediatica sempre più spesso accolta con scetticismo e ilarità. “Una reazione simile è anche comprensibile. Ma sono ancora troppi coloro che ignorando alcune regole, talvolta anche scontate, poi espongono la propria salute a rischi inutili. Insomma, talvolta è meglio essere banali che superficiali!” dicono i due trainer.

2° – La vacanza è innanzitutto …vacanza!
È saggio prestare attenzione al corpo e alla salute anche quando si è in ferie, ma attenzione a non diventare …maniacali! “Da Personal Trainer, non imporrei mai una serie di attività, regole e orari da seguire rigorosamente a chi è in vacanza. Il nostro cervello ha bisogno di staccare, il nostro corpo necessita di relax. Se pertanto è opportuno avere ben presente alcuni accorgimenti per mantenere la forma, l’esercizio fisico va affrontato – soprattutto d’estate – con serenità mentale e flessibilità oraria: modi e ritmi sani rendono più sano anche il nostro corpo” evidenzia Valerio Schowick di Anytime Fitness Boccea.

3° – D’estate, alleniamoci in modo diverso.
Durante l’anno, si è costretti a passare molto tempo al chiuso e meno male che almeno alcune palestre offrono la possibilità di allenarsi in un ambiente piacevole e un’atmosfera accogliente. “D’estate, però, trovarsi in luoghi inusuali e all’aria aperta è un’occasione unica! Cosa c’è di meglio di una passeggiata, una corsa, una nuotata o una pedalata in mezzo alla natura? E, se siamo affezionati ai nostri allenamenti soliti, ad esempio quelli in sospensione, perché non usare le nostre cinghie elastiche agganciandole ad un albero su un bel prato? Tutto è più divertente e il nostro corpo ne beneficia!” spiegano i personal trainer di Anytime Fitness

4° – Condividere esigenze e obiettivi.
Allenarsi in compagnia, per molti, è più divertente e sembra far sentire meno la fatica: una percezione ancora più forte in vacanza, quando cresce la voglia di condivisione. “Avere compagni di viaggio con esigenze simili è indubbiamente un vantaggio, ancor di più, se il livello di forma – basso o alto che sia – è simile: in questi casi, si possono stabilire dei mini-programmi di fitness in comune. Se gli interessi, invece, non coincidono, sarà meglio ‘pianificare’ – già prima della partenza – alcuni momenti in cui autonomamente ognuno potrà allenarsi o dedicarsi ad altre attività di maggior gradimento” consiglia Davide Campioni di Anytime Fitness Albano

5° – Non cerchiamo scuse.
Qualche volta accade di cercare delle scuse per una presunta impossibilità d’allenarsi: l’albergo senza palestra, la mancanza delle proprie attrezzature, la meta del viaggio non adatta, e così via. “L’opportunità di tenersi in forma senza grandi sforzi esiste quasi sempre. Prendiamo, ad esempio, il caso di chi visita una grande città: al di là di parchi e giardini, camminare a piedi – senza prendere i mezzi pubblici – da una meta all’altra ci terrà in esercizio facendoci peraltro godere di bellezze altrimenti precluse se viaggiassimo in bus affollati o, peggio, in metro. Inoltre, se già iscritti a una palestra di un circuito internazionale, verifichiamo prima di partire se ci offre la chance di allenarci in ogni altro club del network senza costi aggiuntivi…” affermano i nostri trainer.

6° – L’abito non fa l’atleta. Però, aiuta…
La valigia è pronta: se, ad esempio, ci si reca in luoghi caldi, conterrà abiti leggeri, infradito, costume e creme solari. Preso tutto? “Se nelle nostre intenzioni abbiamo quella di fare una passeggiata nella natura, una corsa all’aperto, qualche esercizio a corpo libero in spiaggia è fondamentale che anche l’abbigliamento sportivo sia adeguato. Troppe volte vediamo persone avventurarsi in montagna senza le scarpe da trekking, fare dello jogging con le sneakers da passeggio, allenarsi indossando t-shirt in materiali improponibili. Ormai, grazie ai grandi store dello sport, dotarsi dell’equipaggiamento giusto è alla portata di tutti! Quindi, facciamolo…” ribadisce Valerio Schowick.

7° – Qualche trasgressione sì, ma senza esagerare.
Un aperitivo, un buon dolce, un piatto appetitoso in più: come definirla vacanza se non ci concediamo qualche strappo alla regola? L’importante è non esagerare e magari provare a compensare gli eccessi. “Qualche trasgressione è lecita. Però, cerchiamo di alimentarci sempre in modo equilibrato: bilanciare carboidrati, proteine, grassi e fibre è molto meno faticoso di quanto si possa immaginare. E, talvolta, anche piacevole. Se siamo in giro al caldo rinfreschiamoci con un frutto succoso o con una buona centrifuga: la sera potremo concederci un bel calice di vino bianco” sottolinea Davide Campioni.

8° – Sfruttare le tecnologie disponibili
Quando si è in ferie è utile “disintossicarsi” dalla schiavitù di smartphone e PC il cui uso, durante il resto dell’anno, caratterizza le giornate lavorative. Tuttavia, in vacanza, la tecnologia – purché adoperata con moderazione – può inaspettatamente rivelarsi un buon alleato di chi vuole tenersi in forma. “Sono innumerevoli, ormai, i dispositivi e le app pensati per il fitness. Aiutano a misurare il peso, controllare l’alimentazione, effettuare gli esercizi, calcolare la velocità, quantificare le calorie consumate e così via. Ma, se il nostro obiettivo è semplicemente tenerci in forma durante la vacanza, un contapassi e un cronometro – spesso già presenti sul nostro smartphone – sono più che sufficienti a determinare distanze e tempi di percorrenza e a stimolarci dunque durante i nostri allenamenti…” commenta Valerio Schowick.

9° – Attenzione ai luoghi comuni!
Allenarsi al sole con la giacca antipioggia brucia grassi; una dieta restrittiva prima di partire e poi si può mangiare a volontà; correre sulla spiaggia fortifica il fisico di chiunque; l’allenamento deve durare fino a quando non ce la si fa più; in estate si può recuperare quanto non fatto in inverno; e così via. “Quante false credenze! Inutili, spesso controproducenti e talvolta anche pericolose! Ad esempio, correre sulla sabbia fa bene ma non a tutti: chi ha problemi alle articolazioni può risentirne. E, ancora, non è vero che in estate si diventa …supereroi in grado di massacrarsi di allenamenti: potremmo anzi dire che la prova costume per la nostra estate deve iniziare il …settembre prima! Insomma, attenzione alle parole dei sedicenti esperti…” evidenziano i due professionisti di Anytime Fitness.

10° – Per partire più tranquilli…
Chi, più di chi ci allena durante tutto l’anno, conosce meglio le nostre condizioni, necessità e preferenze? Ecco perché chi va in palestra non dovrebbe rinunciare a una breve chiacchierata con il proprio personal trainer per ricevere i suggerimenti più idonei e magari un programma di attività. “Come personal trainer cerchiamo di seguire i nostri allievi anche quando …non ci siamo. Il fai da te, infatti, può essere rischioso. È scontato ma lo ribadiamo sempre: è meglio allenarsi poco ma bene piuttosto che tanto ma in modo improprio o dannoso. Ovviamente, non tutti hanno un personal trainer né frequentano regolarmente una palestra. Per questa ragione, in Anytime Fitness, offriamo a chiunque – anche se non iscritto – una consulenza gratuita per il proprio fitness in vacanza”, concludono Valerio e Davide.

Infine, a chi avesse già ultimato le proprie ferie o restasse quest’anno a casa, Anytime Fitness offre il mese di agosto gratis in caso di sottoscrizione di un abbonamento in decorrenza dal mese di settembre.

Per trovare la palestra più vicina, è possibile visitare il sito web www.anytimefitness.it

Anytime Fitness Boccea Roma- L'esterno.jpg

Condividi

Related Posts