Food

Dessert ipocalorici: tre ricette gustose con meno di 200 kcal

Esistono davvero? Ebbene sì e queste sono tre ricette che lo dimostrano.
Una torta alle carote senza burro, dei biscotti al cacao senza lievito, una cheesecake alle pesche senza zucchero e senza gelatina: queste e altre sono le ricette di base di una pasticceria light che si rispetti.

In pratica per avere una torta light è sufficiente ridurre la quantità di zucchero, togliere il burro sostituirlo con lo yogurt o magari, dove possibile, evitare il lievito per diminuire drasticamente l’apporto di calorie alla dieta quotidiana.

Inoltre, dicono i dietologi, vale mille volte di più una torta fatta in casa con cura e accortezza negli ingredienti, di una qualsiasi merendina light del supermercato. Pronti allora a fare dei buonissimi dolci più leggeri del solito e con poche calorie?

TORTA CAMILLA LIGHT

Ingredienti per uno stampo di 20-22 cm (10 fette da 100 calorie l’una):

  • 160 g farina integrale macinata a pietra
  • 180 g di polpa di carote CRUDE
  • 50 g di olio di oliva delicato o di girasole
  • 50 g di succo di 1 arancia appena spremuta
  • la scorza di 1 arancia grattugiata
  • 40 gocce di Diete Tic
  • 100 g di albume d’uovo
  • 10 g di lievito per dolci

Preparazione:
Prima di tutto grattugiate le carote e tenetele momentaneamente da parte.
In una ciotola mescolate per bene l’olio con il succo d’arancia, l’albume e il dolcificante, mescolate.
Aggiungete ora la farina e il lievito, mescolate con una frusta a mano per non formare grumi e aggiungete le carote grattugiate, mescolate nuovamente.
Versate il composto nello stampo rivestito di carta forno e infornate a 180° per 30 minuti, fate la prova stecchino, quando sarà cotta lasciatela raffreddare completamente prima di tagliarla a fette e gustarla (meglio evitare lo zucchero a velo).

Questa torta super buona, sana e leggerissima è perfetta per la colazione ma anche per la merenda e piacerà a tutti!

BISCOTTI CIOCCOLATO E BURRO DI ARACHIDI

Ingredienti per 12 porzioni (120 calorie a porzione):

  • 65 g di burro di arachidi non zuccherato
  • 1 banana schiacciata
  • 2 cucchiai di miele
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 150 g di avena istantanea
  • 50 g di mandorle tagliate
  • 30 g di gocce di cioccolato

Preparazione:
Riscaldate il burro di arachidi in una piccola pentola insieme a banana, miele, vaniglia e mescolate finché non otterrete un composto ben amalgamato.
Portate a ebollizione poi togliete dal fornello.
Aggiungete l’avena e le mandorle e mescolate bene.
Fate raffreddare un po’ prima di aggiungere il cioccolato.
Formate dei biscotti aiutandovi con un cucchiaio e metteteli su un piatto.
Ponete tutto in freezer per circa 30 minuti così da far indurire i biscotti

Non resisterete alla tentazione di mangiarne almeno uno dopo cena!

MINI CHEESECAKE LIGHT ALLE PESCHE

Ingredienti per 12 mini cheesecake (90 calorie l’uno)

Per la base:

  • 130 gr di biscotti Magretti ZeroG
  • 100 gr di yogurt greco (20 gr ogni pallina)

Per la crema bianca:

  • 100 gr di yogurt greco
  • 200 gr di Philadelphia light
  • 15 gocce di Diete Tic

Per la crema alle pesche:

  • 100 gr di yogurt greco
  • 70 gr di Philadelphia light
  • 50 gr di marmellata light alle pesche

Per la superficie:

  • 1 cucchiaino di marmellata light alle pesche su ogni mini cheesecake
  • 2 o 3 fette di pesca come decorazione

Preparazione:
Iniziate con il preparare la base di biscotti, dovrete solamente frullare i biscotti e mescolarli allo yogurt greco, formando un composto omogeneo, ora il composto ottenuto dividetelo in 12 palline uguali, dovranno pesare circa 18-20 grammi l’una, mettete ogni pallina di biscotti nella base del pirottino da muffin e schiacciatelo un po’.
In una ciotola mettete lo yogurt greco, il Philadelphia e il dolcificante, mescolate bene e suddividete il composto in ogni pirottino, livellate con un cucchiaino e ponete i pirottini nel congelatore.
Nella stessa ciotola dove prima avete preparato la crema bianca aggiungete lo yogurt, il Philadelphia e la marmellata light alle pesche, mescolate e suddividete nuovamente il composto in ogni pirottino, livellate e riponete nuovamente nel congelatore, ora dovranno stare circa 1 ora.
Trascorsa l’ora prelevate dal congelatore i mini cheesecake: farciteli con la marmellata in superficie e decorateli con qualche fettina di pesca.
Ed ecco pronte le vostre mini cheesecake light alla marmellata di pesche, semplici, buone e golosissimi!
Data la completa mancanza di gelatina nelle creme è consigliabile conservarle nel congelatore o freezer e di tirarle fuori mezz’ora prima di servirle.

Sono così ricche di proteine magre e frutta che stenterete a credere che siano light!

Ricordate di avvertire sempre eventuali ospiti rispetto agli ingredienti utilizzati: purtroppo le allergie sono in costante aumento e possono provocare reazioni anche molto forti.

Iscriviti alla newsletter