Salute

Cosa mangiare dopo l’allenamento

Sapere cosa mangiare dopo un allenamento è importante sia per raggiungere i nostri obiettivi che per dare al nostro corpo ciò di cui ha bisogno.

Se l’allenamento è stato piuttosto impegnativo bisogna saper integrare al meglio con cibi di qualità e ricchi di sostanze nutritive.

Cosa mangiare dopo l’allenamento dipende da diversi fattori e si deve soprattutto adattare alle esigenze di ogni singolo persona. In questo articolo vedremo cosa è meglio mangiare dopo l’allenamento e non solo.

L’importanza di fare uno spuntino

Molte persone pensano ancora che non integrare nulla, una volta finito l’allenamento, sia un metodo infallibile per bruciare più grassi. Niente di più sbagliato, i muscoli hanno bisogno di energia a disposizione.

Se stiamo cercando di dimagrire o di sviluppare massa muscolare il nostro corpo richiede alimenti ricchi di proteine dopo un allenamento. Fare uno spuntino non solo evita gli attacchi di fame ma ci aiuta a dare al nostro organismo ciò di cui ha bisogno.

Portarci dietro una barretta proteica o prepararci, se si ha la possibilità, un frullato è una buona idea.

Chi esegue allenamenti di tipo aerobico o di forza integrare con una buona dose di carboidrati può aiutare ad assimilare le proteine nel migliore dei modi e ad aiutare i muscoli ad avere l’energia necessaria per rigenerarsi. I carboidrati li possiamo trovare all’interno di frutta, verdura e cereali integrali ricchi di fibre e micronutrienti importanti.

Lo spuntino dev’essere fatto in base a determinati fattori, quali:

  • Obiettivo dell’allenamento
  • Tipo di allenamento
  • Gusti e comodità personali

Lo spuntino post allenamento serve sia a livello energetico, sia a ripristinare le scorte di glicogeno che ad evitare il catabolismo muscolare. Inoltre aiuta a mantenerci idratati e ad avere un giusto apporto di fibre, vitamine, sali minerali ecc.

Quello che mangiamo dopo un allenamento è importante e incide molto sul recupero muscolare.

Se svolgiamo un’attività cardio possiamo optare ad esempio per un milkshake di banane e cacao. Se invece abbiamo svolto un allenamento di forza uno smoothie proteico può fare al caso nostro. 

Quando mangiare dopo l’allenamento?

Il periodo di tempo dove consumare il nostro post workout dipende dall’obiettivo che abbiamo. Non esiste una fascia temporale dove è preferibile consumare il nostro post workout che sia uguale per tutti .

Altro da tenere in considerazione

Non solo lo spuntino post workout è importante, ci sono altri 2 fattori da tenere in considerazione, ossia:

Bere acqua 

È preferibile integrare i liquidi, persi durante l’allenamento, con dell’acqua ed evitare invece bevande isotoniche, che non sono altro che un insieme di sostanze chimiche. Il nostro corpo dopo un allenamento intenso ha un livello di cortisolo alto e gli zuccheri contenuti nelle bevande isotoniche non fanno altro che mantenere alti questi livelli, la conseguenza di ciò è una ripercussione negativa sulla rigenerazione e sviluppo muscolare.

In alternativa al caffè invece si può consumare del semplice tè verde. Ricordiamoci inoltre che l’acqua è essenziale per:

  • Eliminare le tossine
  • Far sì che le sostanze nutritive raggiungano i tessuti che ne hanno più bisogno 
  • Mantenerci idratati

Dormire a sufficienza

Dopo un allenamento intenso il nostro corpo ha bisogno di riposare correttamente, questo non solo ci aiuta a rendere meglio nel workout successivo, ma anche a costruire nuove fibre muscolari. È meglio evitare di stressare ulteriormente il nostro fisico con scarse ore di sonno.

In ogni caso rivolgersi ad un professionista del settore è la scelta migliore affinché possa guidarci e aiutarci a integrare al meglio tutto quello di cui abbiamo bisogno.

Iscriviti alla newsletter