Alimentazione Sana

Come fare le chips di verdure

Le patatine fritte o le chips di patate sono un alimento gustoso e apprezzato da tanti, se poi a queste abbiniamo le nostre salse preferite le diamo quel tocco in più di sapore. Purtroppo però sono un alimento ricco di grassi e di calorie che non apportano niente di buono al nostro organismo e se consumate troppo frequentemente possiamo andare in contro allo sviluppo di malattie come il sovrappeso.

Per toglierci quella voglia di patatine o di qualcosa di croccante da sgranocchiare si possono trovare numerose alternative. In commercio al giorno d’oggi si trovano già in busta le chips di verdure, ma quello che vedremo oggi è come prepararle in casa. Senza l’aggiunta di conservanti e grassi saturi, semplicemente affettando le verdure, un po’ di olio, sale e con l’uso del forno.

Ingredienti

Come ingrediente principale possiamo utilizzare un qualsiasi ortaggio o verdura come ad esempio:

  • patate dolci
  • carote
  • barbabietole
  • rape
  • cavolo nero
  • bietola
  • zucchine: questa verdura contiene più umidità perciò hanno bisogno di una cottura un pò di diversa dal solito. Basterà infatti stare attenti a che non si brucino durante la cottura e cercare di non sovrapporle troppo.

Strumenti

Per fare le chips di verdure, l’ideale sarebbe tagliarle finemente, con uno spessore circa di 2mm. In questo caso è importante usare un coltello ben affilato oppure una mandolina, basta fare delle fette, il più possibile, simili di spessore, cosicché la cottura sia più uniforme e semplice.

Procedimento

  • Mettiamo il tutto in una ciotola e aggiungiamo l’olio, meglio se olio extra vergine di oliva, anche l’olio di avocado può andare bene grazie al suo sapore neutro.
  • Condiamo il tutto con del sale, erbe e spezie a piacere e mescoliamo il tutto.
  • A questo punto prendiamo una teglia da forno, coprendola di carta da forno e disponiamo tutte le fette, cercando di evitare di sovrapporle, in modo tale che non si crei umidità e così il risultato finale sia più croccante. 
  • Mettiamo il tutto in forno a 150°C e cuociamo fino a quando non diventano croccanti e dorate. I tempi variano in base al forno che abbiamo, bisogna perciò controllare di tanto in tanto, stando attenti a che non si brucino.
  • Una volta pronte toglierle dal forno e lasciarle raffreddare un po’, così che diventino più croccanti ancora mentre si raffreddano.

Come conservare le chips di verdure

Nel caso ti siano avanzate delle chips di verdure ti basterà metterli in un contenitore ermetico e si potranno conservare per un massimo di 2 giorni.

Infine gli abbinamenti sono tanti e possiamo davvero sbizzarrirci con spezie ed erbe aromatiche. Inoltre queste veggie chips possono essere consumate come antipasto da gustare in qualsiasi momento della giornata o da portare ad una qualsiasi cena o pranzo in cui vogliamo stupire amici o parenti con qualcosa di diverso e colorato.

Iscriviti alla newsletter