Food

Cannella: proprietà e benefici

La cannella è una tipologia di spezia dalle molteplici proprietà e benefici. Ha numerosi utilizzi sia in cucina che come rimedio naturale. Utile contro il raffreddore, fame nervosa e dolori mestruali. È costituita dalla corteccia essiccata di alberi facente parte della famiglia delle Lauraceae.

In commercio possiamo trovare diversi tipi di cannella, la più pregiata si ricava dal Cinnamomum zeylanicum chiamata anche Cinnamomum vera, originaria dello Sri Lanka. 

Possiamo trovare anche la cannella cinese, Cinnamomum cassia o Cinnamomum Aromaticum. Di colore rosso vivo con un sapore meno delicato, viene prodotta in Cina, Bangladesh, India e Vietnam ed è di qualità leggermente inferiore a quella detta in precedenza.

Per capire la qualità della cannella bisogna tener conto della sottigliezza della corteccia, più è sottile più è di qualità.

La possiamo trovare sotto forma di:

  • Polvere
  • Cilindri di corteccia essiccati: il suo utilizzo tende a conservare più a lungo l’aroma rispetto alla polvere. 
  • Olio essenziale: lo si ricava dalle foglie e dai rami, tramite la distillazione in corrente di vapore ed è di colore giallo scuro.

Proprietà e benefici della cannella

I benefici e le proprietà della cannella sono:

  • Antiossidante: riduce i danni dell’invecchiamento
  • Stimola la circolazione sanguigna
  • Previene il cancro: riducendo la proliferazione delle cellule tumorali.
  • Combatte il colesterolo: ossia il colesterolo LDL (colesterolo cattivo)
  • Antibatterica e antisettica: utile per chi soffre di acne. Inoltre inibisce la crescita di batteri e funghi come la Candida.
  • Digestiva: migliora la digestione ed è utile contro il gonfiore addominale, flatulenze e coliche. Poiché ricca di fibre è utile contro problemi come la stitichezza.
  • Combatte la nausea
  • Stimola il sistema immunitario: ottima contro raffreddore, influenza e mal di gola.
  • Antimicrobica e astringente
  • Afrodisiaca
  • Controlla i livelli di zuccheri nel sangue: può essere usata come prevenzione o per chi soffre di malattie come il diabete di tipo 2, grazie alla presenza di una tipologia di polifenolo che ha una funzione simile all’insulina.
  • Combatte la fame nervosa: utile come condimento per chi segue una dieta dimagrante.
  • Antinfiammatoria
  • Antidolorifica: allevia i crampi, dolori mestruali e i dolori causati da malattie come l’artrite.
  • Ricca di manganese: che è un ottimo aiuto nell’assorbimento di calcio, formazione delle ossa e tessuti connettivi.
  • Migliora l’appetito: ci mantiene sazi più a lungo, ovviamente se abbinata ad una corretta alimentazione e attività fisica.
  • Migliora la memoria e funzioni cognitive
  • Dona energia
  • Contribuisce a bruciare i grassi: riducendo l’assorbimento di lipidi

Modo d’uso

Il suo particolare sapore è piccante e dolce ed è perfetta per insaporire ricette dolci e salate. 

L’uso della cannella cambia in base alla tipologia che acquistiamo, vediamone alcune:

  • Bastoncini di cannella: servono per preparare infusi e tisane, basterà far bollire dell’acqua e introdurre a pezzetti i bastoncini. Lasciare in infusione per 10/15 minuti circa e infine filtrare il tutto. Possiamo aggiungere del miele per addolcire un po’ e aggiungere successivamente del limone e zenzero. Questa tisana favorisce la digestione, riduce il gonfiore, ha un effetto drenante ed elimina il senso di fame. Inoltre i bastoncini si possono utilizzare per la preparazione di creme e salse.
  • Olio essenziale di cannella: è ottimo da usare per profumare la casa così da garantire un effetto positivo sull’umore. Oppure come rimedio naturale ad esempio nel collutorio, basterà diluire qualche goccia di olio essenziale di cannella con un bicchiere d’acqua. Inoltre si può aggiungere qualche goccia di olio essenziale in vasca per alleviare le infiammazioni e tensioni muscolari.
  • Polvere di cannella: la si può utilizzare in dolci come lo strudel, o addirittura nella cioccolata. Può essere utilizzata nella preparazione di dolci come: torte, biscotti, caramelle e creme spalmabili. Inoltre può essere utilizzata per disinfettare certe pietanze. La si può aggiungere anche al gelato, macedonie di frutta e ricotta. Persino alcune bevande vengono speziate grazie all’uso della cannella, come: vin brulè, sangria, liquori e punch. La possiamo utilizzare anche per ricette salate, per insaporire il brodo, risotti e piatti dal gusto agrodolce. Inoltre può essere utile anche per aromatizzare carni conservate, salsicce, wurstel e ragù di carne.

Dosi

Sono tanti i fattori per definire la dose corretta da utilizzare della cannella come l’età e salute della persona, è importante perciò rivolgersi al proprio medico per sapere in che quantità consumarla. Nel caso la dose consigliata è quella di 1 cucchiaino al giorno. 

Controindicazioni

Oltre alle numerose proprietà e benefici della cannella, questa spezia presenta anche delle controindicazioni che è importante tener conto prima di utilizzarla. Se si abusa, in termini di quantità, di questa spezia si possono verificare eventi come:

  • Tachicardia
  • Diarrea
  • Sudorazione
  • Danni a carico del sistema nervoso con episodi di: stanchezza, sonnolenza e depressione.
  • Danni a reni e fegato
  • Reazioni allergiche sulla pelle. 

Per questo si consiglia di usare l’olio essenziale di cannella diluito in acqua. Inoltre è meglio non consumare la cannella quando si è in gravidanza, allattamento e in caso di patologie legate all’intestino e fegato.

Conservazione

Per mantenere intatto l’aroma della cannella è consigliabile conservarla in barattoli di vetro chiusi, al riparo da fonti di calore e luce.

Iscriviti alla newsletter