Salute

Acqua calda e limone al mattino: mito o realtà?

Spremere mezzo limone in un po’ di acqua tiepida è un’abitudine molto salutare che sta prendendo sempre più piede tra chi desidera mantenersi sano e vitale in modo naturale.

Se l’idea dell’acqua calda vi fa inorridire, pensate che è solo questione di “allenamento” del palato: appena svegli, l’organismo necessita di ingerire liquidi a temperatura ambiente, molto più vicini a quella corporea, piuttosto che dissetarsi con acqua o bibite fredde di frigorifero.

C’è chi afferma di sentirsi subito meglio! Chi sostiene che la giornata assume immediatamente un altro colore (e sapore) se si inizia bevendo mezzo limone e acqua tiepida…

La verità è che bisogna essere consumatori costanti ma nello stesso tempo, è necessario stare attenti a non abusarne. L’ideale sarebbe effettuare dei cicli soprattutto a ridosso del cambio stagionale.

I benefici sono tanti e la controindicazione una sola: vediamoli insieme a partire dal potere detox di questa semplice bevanda.

1. Ha un effetto detox

Il limone ha un’azione purificante perché riesce a scovare le tossine del corpo, attirandole come se fosse un catalizzatore. In questo modo, migliora la funzione enzimatica, stimolando il fegato a svolgere la sua funzione di “pulizia”.

2. Aiuta a perdere peso

Bere acqua e limone fa dimagrire: grazie all’elevato contenuto di fibre di pectina, il succo di limone contrasta il senso di fame, soprattutto quando è nervosa e rivolta a cibi non sani. Secondo uno studio pubblicato sul Journal of American College of Nutrition, le persone che non introducono abbastanza vitamina C (e il limone ne è più che ricco), sono soggette ad aumento di peso, al contrario di chi ne fa largo consumo.

Pare che la vitamina C aiuti a bruciare più grassi durante la regolare attività fisica, nella quale si include anche il semplice camminare o muoversi nella vita quotidiana.

3. Riduce le infiammazioni

Se bevete regolarmente acqua tiepida e limone ridurrete l’acidità del corpo, uno stato responsabile delle infiammazioni. Il limone aiuta a eliminare l’acido urico nelle articolazioni, che è una delle principali cause di infiammazioni dell’organismo.

4. Rafforza il sistema immunitario

La vitamina C rende più potente il sistema immunitario, effetto utile quando si è molto stressati, dato che lo stress consuma le riserve di vitamina C. È un importante coadiuvante contro le infezioni virali a carico dell’apparato respiratorio; e migliora i processi di cicatrizzazione di tutti i tessuti, soprattutto quello epiteliale.

5. Aiuta la digestione

Il succo del limone non solo migliora la digestione favorendo l’espulsione delle tossine dal tratto digestivo, ma contribuisce ad alleviare i sintomi di indigestione come bruciore, aria e gonfiore di stomaco. In questo caso si può pensare di berne eventualmente un bicchiere anche dopo pranzo.

6. Mantiene la pelle giovane

Gli antiossidanti contenuti nel succo di limone hanno un’azione antiaging su pelle di viso e corpo. Combattono i radicali liberi, responsabili di invecchiamento precoce (macchie, rughe, linee di espressione ecc.); stimolano la produzione di collagene, che mantiene i tessuti elastici; migliorano il colorito, conferendo un aspetto più salutare.

7. Migliora la salute delle gengive

A volte le gengive infiammate e sanguinanti possono dipendere da una carenza di vitamina C. Ricordate però di lavarvi i denti dopo aver bevuto acqua e limone (dopo colazione magari), dato che l’acido citrico erode lo smalto dei denti.

8. È un eccellente fonte di potassio

Grazie all’alto contenuto di potassio, il limone contribuisce a mantenere efficiente tutto l’organismo. La carenza di potassio può comportare dolori muscolari e conseguente atrofia, depressione e insonnia, ritenzione idrica, dolori ossei ed articolari, affaticamento, spossatezza, stitichezza, disturbi nervosi e problemi cardiaci.

9. Vi dà una sferzata di energia

Quando viene assorbito dall’organismo, il succo di limone ricarica il corpo di energia, e aiuta anche a ridurre ansia e depressione. A dirla tutta, anche il profumo e il colore dei limoni hanno un effetto benefico sul sistema nervoso.

10. Può avere effetti collaterali

Se bere acqua tiepida e limone al mattino porta, come abbiamo appena visto, ben 9 validissimi benefici bisogna tenere presente che può avere anche qualche fastidiosa controindicazione. In particolari soggetti predisposti, affetti  da gastrite, esofagite, reflusso gastroesofageo o ulcere, può infatti causare bruciore di stomaco e portare in estremi casi ad avvertire anche una sensazione di nausea.

Cosa possiamo quindi concludere? Che l’importante, come sempre nella vita, è non esagerare!

Iscriviti alla newsletter